#TRAVEL: week-end napoletano a bordo di uno scooter rosso fiammante


in questi giorni ho fatto un piccolo break, così, sbirciando tra le proposte low cost di Ryanair ho scelto come destinazione Napoli.

avevo pochissimo tempo: giusto un paio di giorni, però volevo assolutamente visitare anche una parte della meravigliosa costiera Amalfitana; così io e il mio fidanzato abbiamo preso a noleggio un motorino, nella tradizione italiana, dato che le temperature miti del Sud Italia a ottobre lo permettono!

devo dire che sono stati tutti meravigliosi e calorosi come solo i Napoletani sanno fare: dall’albergatore Antonio, gentilissimo, che ci ha trovato lo scooter rent, a Mario, simpaticissimo proprietario del noleggio!

ti lascio i link sia dell’hotel, sia di dove abbiamo preso lo scooter, nel caso possa esservi utile!
noleggio Gallo Sprint

Hotel Royal Gismonda

Una volta preso il motorino ci siamo spostati da Napoli a Sorrento, percorrendo la Circumvesuviana, e ammirando il percorso paesaggistico da togliere il fiato lungo la costa.



Sorrento è davvero meravigliosa, a partire dai panorami spettacolari sul Golfo di Napoli, alle viette caratteristiche piene di botteghe tipiche: potrai acquistare dell’ottimo Limoncello,

https://www.saporiecolorisorrento.com/it/

saponette e candele al limone di Sorrento, oppure spezie tipiche della Campania (peperoncino ovunque). Oppure potrai trovare pelletterie artigianali davvero di alta qualità, e prendere un paio di Sandali fatti a mano come vuole la tradizione del posto.


ovviamente il cibo è la nota più golosa: la pizza, la pizza fritta, la pasta ai frutti di mare, il Babà, la delizia al limone… inutile dire che due giorni e mezzo ho provato praticamente tutto ahahah!


ti lascio anche il link di dove ho mangiato a Sorrento degli ottimi spaghetti ai frutti di mare, un ristorante molto famoso a Sorrento:

http://www.dagigino.com/mobile/

dopo una passeggiata a Sorrento ci siamo spostati a Positano: viste spettacolari e negozietti unici davvero eleganti e caratteristici, colori e profumi intensi.. uno spettacolo per tutti i 5 sensi!

il secondo giorno abbiamo restituito il motorino al signor Mario di Gallo Sprint e abbiamo passeggiato per Napoli nelle vie più famose per lo shopping e l’artigianato ( via Toledo, Via Chiaia, San Gregorio Armeno con i suoi presepi e Piazza Plebiscito).


ci siamo concessi un altro peccato di gola con la pizza fritta ai cicoli della famiglia Sorbillo, famosa a Napoli per avere 20 figli tutti pizzaioli!
devo dire che ho notato che a Napoli ( e questo è un punto davvero a favore) le botteghe di paese (scarpe, abbigliamento, artigianato) funzionano ancora molto bene rispetto alle grandi catene internazionali, che nel resto d’Italia prendono sempre più spazio penalizzando i piccoli imprenditori locali.

In generale si respira l’aria della VERA ITALIA, quella che in molte città, soprattutto le grandi città del Nord, è ormai perduta, e secondo me la Campania è la regione italiana principale dove i turisti stranieri possono trovare la vera essenza del nostro Paese.

trovi tutte le foto più belle del mio viaggio in questo articolo e sul mio profilo instagram

ecco il link al mio profilo!

segui i miei prossimi viaggi, tante novità in arrivo!

#staytuned !

 

 

 

 

 

Facebook Comments

Lascia un commento